L`Unione Europea stoppa il reverse charge per la grande distribuzione

AteneoWeb.com – News e Rassegna Stampa – Area Fiscale

La legge di stabilita` 2015 ha incrementato i casi in cui deve essere applicato il meccanismo del reverse charge. In particolare l`art. 1, comma 629, lett. a), n. 3) della L. n. 190/2014 (legge di stabilita` 2015), ha previsto la sua applicazione anche alle cessioni di beni effettuate nei confronti di ipermercati, supermercati e discount alimentari, subordinandone pero` l`entrata in vigore all`autorizzazione della Commissione Europea. Proprio in questi giorni la Commissione Europea ha pero` comunicato che si oppone alla richiesta italiana di rilascio di una misura di deroga per l`estensione del meccanismo del reverse charge al settore della grande distribuzione, poiche` tale misura non sarebbe in linea con le previsioni dell`art. 395 della direttiva 2006/112/CE. Sara` ora necessario per il Governo reperire 728 milioni (a tanto ammontava la cifra che si riteneva di incassare con la nuova applicazione) per non far scattare la clausola di salvaguardia che prevede l`aumento automatico dell`accise sui carburanti.

Se vuoi approfondire questo argomento segui il link: L`Unione Europea stoppa il reverse charge per la grande distribuzione

Argomenti trattati: Scadenziario
Altre informazioni inerenti L`Unione Europea stoppa il reverse charge per la grande distribuzione:
Link autore:
Autore:
Link del Feed: http://feeds.ateneoweb.com/Ateneowebcom-NewsERassegnaStampa-AreaFiscale?format=xml
Titolo del Feed: AteneoWeb.com – News e Rassegna Stampa – Area Fiscale
Descrizione del Feed: News e Rassegna Stampa a cura dello Staff di www.ateneoweb.com
===============================
Lo Studio Associato Patria-Pocchiola non è l’autore di questa notizia e pertanto non si assume responsabilità alcuna in merito alla veridicità e/o all’attendibilità del contenuto della notizia.
Per le note legali si invita a consultare l’apposita pagina: Disclaimer e Note Legali
===============================
L’unico responsabile della notizia pubblicata è il suo autore raggiungibile tramite questo link clicca qui